News

Detrazioni fiscali 2018: cosa cambia e cosa resta?

Con la Legge di Bilancio 2018 sono stati riconfermati molti degli incentivi del 2017, con importanti novità per la detrazione fiscale di caldaie e generatori di calore. 

La Legge di Bilancio 2018 ha confermato la Detrazione Fiscale per gli interventi di efficientamento energetico delle abitazioni, con alcune variazioni sulle percentuali di sconto:

 

  • 65% per l'installazione di una caldaia a condensazione in classe A (tutte le caldaie Paradigma), unitamente a sistemi di termoregolazione evoluti in classe V,VI o VIII (come iC200, Systa, Termoreg)
  • 65% per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con sistemi ibridi (come Libra Hybrid di Paradigma) assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante 
  • 50% per la sostituzione del proprio impianto di climatizzazione invernale con una nuova caldaia a condensazione almeno in classe A 
  • 50% per le spese sostenute per caldaie a biomassa (come Pelletti, Peleo e Foresta di Paradigma)
  • 50% per l'acquisto di infissi e l'installazione delle schermature solari 
     

L'installazione di impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza inferiore alla classe A NON fa rientrare nelle Detrazioni Fiscali. 

Per gli altri interventi di riqualificazione energetica le percentuali restano immutate:

  • 65% per la posa di panelli solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e/o per l' integrazione al riscaldamento (come i pannelli Aqua e Star di Paradigma)
  • 65% per l'acquisto di pompe di calore ad alta efficienza (come Libra di Paradigma)
  • 65% per interventi riguardanti cappotto termico e isolamento dell'edificio
  • 65% per l'installazione di impianti domotici