Calcola incentivo con il conto energia termico!*

NEWS & EVENTI

Rivoluzione solare 2017

Dai il via alla tua rivoluzione solare!  

Scegli il Solare Termico Paradigma e ottieni fino a 5000 € di incentivi statali del conto termico a fondo perduto.

 

VAI AL

[...]

Sito GSE - visita la pagina

Nella sezione Conto Termico del sito GSE è stata introdotta la pagina dell’Accesso Semplificato riservato ad apparecchi e caldaie <35 kW, dove sono disponibili il Catalogo GSE e l'Elenco

[...]

Proroga obbligo rinnovabili 35% - Edilizia libera

Rinnovabili: gli obblighi e le proroghe  

Gli impianti termici degli edifici realizzati o ristrutturati in base a titoli abilitativi presentati nel 2017 potranno continuare a coprire almeno il 35% dei consumi

[...]

Intervista su centrale termica PARADIGMA

Paradigma su Rai Tre

ieri è andato in onda il programma “il posto giusto” che ha trasmesso un’intervista al nostro Partner con assistenza Romagnoli sas, durante la quale è stato

[...]

Ecobonus 65%

In data 07/12/2016 è stata approvata la legge di Bilancio per il 2017, all’interno della quale sono stati confermati i seguenti provvedimenti:

 

Ecobonus 65%

 [...]

PreviousNext
tutte le news

FAQ

  1. Cosa sono i pannelli solari termici?
  2. Come funzionano i pannelli di notte e nelle giornate di maltempo?
  3. La grandine potrebbe rovinare i pannelli?
  4. Cosa sono le caldaie a condensazione?
  5. Come sono le termoregolazioni Paradigma
  6. Devo chiamare sempre la stessa azienda per la manutenzione della caldaia o del sistema solare?
  7. Chi devo chiamare se ci sono problemi con il prodotto installato ?
  8. Ci sono incentivi per impianti di riscaldamento che utilizzano fonti rinnovabili?
  9. Cos’è il Sistema Solare Aqua Paradigma?
  10. Quali autorizzazioni servono per installare un impianto solare termico?
  11. Che differenza c’è tra un impianto solare termico e i pannelli solari?
  12. Quanti pannelli solari termici  sono necessari per riscaldare l'acqua?
  13. Come funziona un pannello solare termico?
  14. Come funziona l'integrazione tra i  pannelli solari termici e la caldaia?
  15. Che tipo di tetto serve per installare i collettori solari?
  16. Come faccio a sapere quale impianto fa per me e per le mie esigenze?
  17. Cos'è il Riscaldamento Ecologico?

 

Cosa sono i pannelli solari termici?

In primo luogo i pannelli solari termici vanno distinti dai pannelli solari fotovoltaici. I pannelli solari termici permettono di riscaldare l'acqua sanitaria per l'uso quotidiano senza utilizzare gas o elettricità. Si basano su un principio molto semplice: utilizzare il calore proveniente dal sole e utilizzarlo per il riscaldamento o la produzione di acqua calda. Entro certi limiti sono pertanto un efficace sostituto dello scaldabagno elettrico o della caldaia a gas per generare acqua calda per lavare piatti, fare la doccia, il bagno ecc.

Torna all'inizio

 

Come funzionano i pannelli di notte e nelle giornate di maltempo?

 

La tecnologia ha superato da tempo queste possibili osservazioni. L'acqua sanitaria riscaldata viene mantenuta in serbatoi coibentati per garantire un'autonomia per molte ore. Non si spiegherebbe altrimenti perché molti paesi europei con un livello di insolazione molto inferiore all'Italia abbiano già investito nei pannelli solari termici. I pannelli solari, o collettori termici, sono diventati una realtà di tutti i giorni in Germania e in Austria dove la superficie occupata dai pannelli solari termici è molto più grande di quella occupata attualmente in Italia.

Torna all'inizio

 

La grandine potrebbe rovinare i pannelli?

 

Può succedere che, a causa di una forte grandinata, i pannelli solari termici subiscano dei danneggiamenti. I pannelli solari Paradigma sono garantiti 10 anni proprio contro i danni da grandine, pertanto viene assicurata la sostituzione dei tubi rotti.

Torna all'inizio

 


Cosa sono le caldaie a condensazione?

 

Le caldaie a condensazione sono le caldaie più moderne ed ecologiche oggi esistenti. Riescono infatti ad ottenere rendimenti molto elevati grazie al recupero del calore latente di condensazione del vapore acqueo contenuto nei fumi, come pure riduzioni delle emissioni di ossidi di azoto (NOx) e monossido di carbonio (CO) che possono raggiungere il 70% rispetto agli impianti tradizionali. Una caldaia a condensazione può rendere l’ 11% in più rispetto ad una tradizionale,i risparmi maggiori sono dovuti ad una maggiore competenza nella gestione e dall’uso delle termoregolazioni intelligenti.

Torna all'inizio

 

Come sono le termoregolazioni Paradigma

 

Paradigma propone diversi tipi di termoregolazioni:

Regolazioni di sistema Systa per impianti con:

 

- due circuiti di riscaldamento

- caldaia a condensazione Paradigma, caldaia Pelletti o caldaia monostadio gas/gasolio

- bollitori acqua sanitaria, bollitori Optima, Expresso o Titan

 
Impianti solari Regolazioni di sistema Mes per impianti con:

 

- più di 2 circuiti di riscaldamento

- piscine

- caldaia bistadio gas/gasolio

- cascata di caldaie a condensazione

- caldaia a legna

- bollitore a strati SI

- accumuli inerziali

- impianti solari low-flow

 

Inoltre la regolazione MES può essere utilizzata per gli stessi impianti gestiti con la Systa.

Torna all'inizio

 

 

Devo chiamare sempre la stessa azienda per la manutenzione della caldaia o del sistema solare?

 

Un’azienda competente ha una rete post vendita (Paradigma si affida a Teco Service) efficiente per seguire tutti i prodotti rappresentati dalla gamma offerta, per cui una volta acquisito un manutentore autorizzato, questo viene mantenuto per tutti i prodotti facilitando le relazioni e soprattutto la risoluzione del problema e il ripristino dell’impianto,che sia solare, gas o a livello di termoregolazione.

Torna all'inizio

 


Chi devo chiamare se ci sono problemi con il prodotto installato ?

 

Sempre più spesso le aziende si concentrano nella vendita dimenticando la preziosa funzione che il post vendita e quindi l’assistenza tecnica ricoprono. E’ molto Importante accertarsi di quali siano le condizioni di garanzia al momento dell’ acquisto e successivamente, in virtù della crescente cultura manutentiva, di preservazione del prodotto; è fondamentale sapere a chi rivolgersi in caso di anomalie oltre che per la manutenzione ordinaria (che ricordiamo essere obbligatoria per legge) soprattutto per la validità della garanzia. Paradigma per questo tipo affida a Teco Service, azienda specializzata nel post vendita, manutenzione e assistenza che, con oltre 100 Centri Assistenza, garantisce un servizio rapido ed efficace.

Torna all'inizio


Ci sono incentivi per impianti di riscaldamento che utilizzano fonti rinnovabili?


Il decreto “Misure urgenti per la crescita del paese” (decreto sviluppo) approvato il 15 giugno 2012 contiene importanti cambiamenti per quanto riguarda le detrazioni fiscali del 36% e del 55%

In sintesi il decreto stabilisce quanto segue:
 

- L’attuale detrazione del 36% per le ristrutturazioni edilizie viene innalzata alla percentuale del 50% per lavori fino a € 96.000, fino al 30/06/2013. Questo significa che dall’entrata in vigore del decreto (pubblicato il 26/06/2012 in Gazzetta Ufficiale), quindi già da quest’anno sarà possibile beneficiare del super incentivo. Dal 01/07/2013 la percentuale scenderà nuovamente al 36%;

- All’interno del cappello dell’agevolazione fiscale del 36% vengono introdotti una serie di interventi definiti “risparmio energetico generico”, ossia opere finalizzate a risparmi energetici, tra i quali anche l’installazione di impianti a energia rinnovabile, quindi impianti ad energia solare, eolica, idraulica, coibentazione di edifici nuovi, generatori di calore ad alto rendimento e impianti fotovoltaici (sull’energia prodotta però non si potrà beneficiare del conto energia).

Proroga al 30 giugno 2013 delle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici. Tali interventi contemplano la sostituzione di impianti di climatizzazione con generatori di calore a condensazione o pompe di calore ad alta efficienza e l'installazione di pannelli solari termici. Anche in questo caso, dal 01/07/2013 la percentuale si stabilizzerà al 36%;
 

Queste sono le prime informazioni che sono circolate, si attendono ulteriori chiarimenti in particolare per quanto riguarda gli interventi di risparmio energetico generico, per capire esattamente quale sia il campo di applicazione e quale documentazione sia necessario produrre.

Il decreto dalla prossima settimana comincerà l’iter parlamentare, potrebbe quindi essere suscettibile di modifiche.

 

Rimangono ancora da definire per il momento gli ambiti di applicazione di un possibile conto energia termico con forme d'incentivazione per i generatori di calore a condensazione, il solare termico e le pompe di calore a valere sulle bollette del gas al quale i nostri Ministeri stanno attualmente lavorando.

 

Torna all'inizio

 


Cos’è il Sistema Solare Aqua Paradigma?

 

L’innovativo sistema Solare Aqua Paradigma propone l’utilizzo dell’acqua in sostituzione dell’antigelo quale liquido termovettore per l’impianto solare. Così facendo, lo scambiatore solare dedicato nei bollitori solari non è necessario e l’impianto solare diventa un tutt'uno con l’impianto di riscaldamento. Il Sistema Solare Aqua è applicabile solo ad impianti realizzati con collettori solari sottovuoto CPC STAR AZZURRO e AQUA PLASMA Finora gli impianti solari per la produzione di acqua calda e per l’integrazione solare al riscaldamento ambienti sono stati riempiti con miscele di acqua e glicole, per garantire la protezione antigelo. Rispetto a queste miscele, l’acqua presenta notevoli vantaggi come termovettore. Utilizzando l’acqua come termovettore è ora possibile integrare il circuito solare, fino ad ora separato dal punto di vista idraulico, con l’impianto convenzionale di riscaldamento.

Torna all'inizio

 

Quali autorizzazioni servono per installare un impianto solare termico?

 

Solitamente per l’installazione su edifici già esistenti va presentata la DIA (Dichiarazione Inizio Attività) al Comune competente. Se non si ricevono comunicazioni, si possono iniziare i lavori dopo 20 giorni, salvo ulteriori prescrizioni o normative regionali e/o comunali. Per l’installazione su edifici soggetti a vincolo storico o paesaggistico, oltre alla DIA va presentata anche la Comunicazione alla Soprintendenza ai Beni Culturali e Architettonici. Se non si ricevono comunicazioni, si possono iniziare i lavori dopo 60 giorni, salvo ulteriori prescrizioni o normative regionali e/o comunali.

Torna all'inizio

 

Che differenza c’è tra un impianto solare termico e i pannelli solari?

 

Con pannello solare si possono intendere sia il solare termico che il fotovoltaico. La differenza sostanziale è che un sistema solare termico produce acqua calda sanitaria e può fare da integrazione al riscaldamento, mentre un sistema  fotovoltaico produce elettricità.

Torna all'inizio

 

Quanti pannelli solari termici sono necessari per riscaldare l'acqua?

 

Il numero dei pannelli solari termici è determinato dalle esigenze dell'utenza e dal clima del luogo. Un pannello solare  termico della dimensione di un metro quadro riesce a soddisfare in media 80-130 litri d'acqua calda al giorno alla temperatura media di 40°. Il consumo medio di acqua calda per persona è di circa 30-50 litri al giorno, pertanto un metro quadro di pannello dovrebbe soddisfare le esigenze d'acqua calda di 1-2 persone.

Torna all'inizio

 


Come funziona un pannello solare termico?

 

Un pannello solare termico (o collettore solare) è composto da un radiatore in grado di assorbire il calore dei raggi solari e trasferirlo al serbatoio di acqua. La circolazione dell'acqua dal serbatoio al rubinetto domestico è realizzata mediante circolazione naturale o forzata, in quest'ultimo caso il pannello solare termico integra una pompa idraulica con alimentazione elettrica.

Torna all'inizio

 

 

Come funziona l'integrazione tra i  pannelli solari termici e la caldaia?

 

I pannelli solari termici non sono un sostituto della caldaia, ma un sistema complementare per ridurre il consumo di gas necessario al riscaldamento dell'acqua sanitaria. Anche in presenza di pannelli solari termici è quindi opportuno far installare una caldaia a gas. In molti casi è possibile collegare in serie il pannello solare termico e la caldaia in modo da far lavorare di meno quest'ultima e risparmiare sul consumo di gas. Quest'ultima soluzione garantisce la produzione d'acqua calda in qualsiasi momento e di fronteggiare qualsiasi situazione d'emergenza.

Torna all'inizio

 

 

Che tipo di tetto serve per installare i collettori solari?

 

Non ci sono esclusioni di sorta. Di fatto è sufficiente variare l'ancoraggio in base alla conformazione strutturale ove vengono posizionati i pannelli, ed il gioco è fatto.

Torna all'inizio

 


Come faccio a sapere quale impianto fa per me e per le mie esigenze?

 

Il dimensionamento e la tipologia di collettore solare termico  da utilizzare è la risultante che emerge da quali benefici desideriamo apportare con tale sistema. Per esempio, dobbiamo prima stabilire se verrà utilizzato solo per produrre acqua calda sanitaria, in questo caso sarà considerato il numero delle persone che abitano in un immobile. Se invece vi è la possibilità di supportare pure il riscaldamento si considerano tutta un'altra serie di fattori. Rivolgiti ad uno dei nostri Partner autorizzati per avere una consulenza gratuita.

 

Torna all'inizio

 

 

Cos'è il Riscaldamento Ecologico?

 

I sistemi ecologici di riscaldamento si fondano sull’utilizzo di nuove tecnologie in grado di sfruttare le energie rinnovabili per garantire il comfort dell’ambiente in cui viviamo e al contempo il rispetto per l’ambiente che ci circonda. Paradigma Italia ha fatto di questo principio la propria mission progettando, producendo e vendendo sistemi ecologici di riscaldamento in grado di soddisfare le più diverse esigenze del cliente. Quali sono i sistemi ecologici di riscaldamento offerti da Paradigma Italia? Le innovative caldaie a condensazione sia murale che a basamento, i pannelli solari termici sia piani che sottovuoto con l’innovativo Sistema Solare Aqua che solo Paradigma è in grado di offrire e le caldaie a pellet.

Torna all'inizio

 

    © Paradigma Italia S.r.l. - Socio unico 

    Sede commerciale: Via Campagnola, 3 - 25011 Calcinato (BS) - Tel. +39 030 9980951 - Fax +39 030 9985241 - commerciale@paradigmaitalia.it- Sede legale: Via C. Maffei, 3 - 38089 Darzo (TN) P.IVA e C.F. 01606980223 - C.C.I.A.A. TN01606980223 - REA TN0164291 - Cap. Soc. € 2.000.000,00 i.v. 
    Attività di direzione e coordinamento svolta da Eneretica S.p.a. – Via C. Maffei, 3 – 38089 Darzo (TN) - P.IVA e C.F. 02408370225 - C.C.I.A.A. TN02408370225 - REA TN222445 Tutti i diritti riservati - Privacy”.
    Gruppo Eneretica

    Ultimo aggiornamento 10/08/2017 10:14:13

    MADE IN KUMBE