Installazioni impianti termici

Case history

 

Guarda alcuni esempi di applicazioni dei nostri sistemi a risparmio energetico

Share

UNA CENTRALE TERMICA CON IMPIANTO COGENERATIVO AD ALTO RENDIMENTO A LOMELLO (PV)

Luogo dell'installazione
Lomello (PV)

Il progetto di installazione della nuova centrale termica è stato inserito all'interno di un generale intervento di rinnovamento di un vecchio stabilimento produttivo, oggi dedicato alla realizzazione di componenti di fabbricati in cemento armato.

L'azienda BLS di Lomello (PV) ha scelto la soluzione progettuale proposta dall'azienda D.M. Idrosanitaria di Rivergaro (PC) che ha proposto i prodotti Paradigma per la nuova centrale, dove è stato installato un impianto cogenerativo ad alto rendimento, considerando l'importante fabbisogno termico ed elettrico.

Grazie all'intenso lavoro di studio dei progettisti coinvolti, l'Ing. Molinari per gli aspetti termotecnici e l'Ing. Maserati per quelli elettrici, è stato possibile realizzare un impianto efficiente, compatto e con costi di esercizio ed emissioni in atmosfera estremamente contenute, con un tempo di rientro dell'investimento stimato in circa 3 anni.

La centrale termica si compone di una soluzione modulare con due cogeneratori: uno da 30kW elettrici, sempre in funzione e tarato sul fabbisogno elettrico di base al di fuori degli orari di lavoro, e un secondo da 50 kW,  che negli orari di funzionamento dello stabilimento è in grado di modulare l'inseguimento termico ed elettrico, grazie alla possibilità di leggere un contatore mod-bus che misura gli assorbimenti istantanei di tutti i carichi passivi dell'edificio.

Con questa soluzione è possibile ottimizzare il funzionamento dell'intero sistema e massimizzare i risparmi energetici, limitando al massimo la cessione di energia in rete. 

Il progetto di rinnovamento della centrale ha previsto anche l'installazione di due caldaie a basamento a condensazione ModuPower, per un totale di 532 kW di portata termica. La centrale si completa con un accumulo inerziale da 5000 litri, con attacchi studiati per massimizzare la stratificazione e garantire ritorni quanto più freddi possibile al cogeneratore da 30 kW. La supervisione in remoto consente il monitoraggio costante degli elementi principali del sistema.